Un corpo statuario senza sforzi in palestra: il disegno muscolare

IMG_2283

L’intervento di chirurgia plastica denominato Disegno muscolare corporeo è una tecnica di ultima generazione che dona un aspetto atletico al fisico.

La novità è data dal fatto che serve proprio a definire ed armonizzare i volumi del corpo con esito risolutivo. Infatti, grazie all’intervento, il grasso eliminato non si riformerà mai più.

 

L’intervento di Disegno muscolare corporeo può essere effettuato sia sulle donne che su gli uomini, in quanto consente di mettere in evidenza i muscoli adattando l’intervento ai desideri del paziente. Per esempio una donna potrà essere interessata ad avere glutei alti e tonici o anche fianchi snelli; mentre, di solito, l’uomo è più interessato ad eliminare la pancia, scolpire i muscoli addominali in modo tale da avere un fisico virile.

L’intervento di Disegno muscolare corporeo è indicato nei seguenti casi:

  • per chi è in sovrappeso e vuole eliminare definitivamente il grasso in eccesso
  • per chi, pur allenandosi in maniera regolare, non ottiene i risultati desiderati e mira ad un fisico più atletico
  • per gli ex sportivi che si trovano a combattere con la lassità cutanea dovuta all’interruzione dell’attività fisica regolare
  • per le donne e gli uomini che conducono una vita molto sedentaria e desiderano un fisico muscolarmente definito e atletico
  • per chi desidera avere addominali scolpiti

Info: www.drurtisclinic.com

Continua a leggere

Un seno alto e sodo senza ricorrere alle protesi! L’ autoprotesi mammaria.

IMG_2106

Dopo la recente introduzione delle nostre tecniche di mastoplastica “soft” e “anatomic masto”, torniamo a parlare di chirurgia del seno, uno tra gli interventi di chirurgia estetica più richiesti al fine di armonizzare la figura femminile. Le variazioni del volume delle mammelle si posso verificare in particolare dopo la gravidanza e l’allattamento o dopo notevoli riduzioni di peso corporeo conseguenti a diete drastiche. Questo determina uno svuotamento del seno, con involuzione della ghiandola mammaria e un cedimento della pelle sovrastante, fenomeno noto con il termine di “ptosi” mammaria, che indica lo spostamento della mammella verso il basso. Quando la ptosi è limitatasi può suggerire di ricorrere ad una mastopessi con autoprotesi. Di cosa si tratta? Dell’utilizzo della propria ghiandola mammaria al fine di riportare “in su” il seno, senza dover ricorrere all’utilizzo della protesi! Questo intervento è adatto per le donne che presentano delle dimensioni medio-grandi della mammella e che vogliano ottenere un bel seno, con un effetto naturale, evitando l’impianto di protesi.

 Per maggiori info: www.drurtisclinic.com

Labbra più pronunciate grazie ad un piccolo intervento di cheiloplastica!

 

10557421_1398851130438525_3114685989127571944_n

Buongiorno a tutti cari amici,

vorrei spiegarvi una tecnica per migliorare l’aspetto delle labbra, ormai molto richiesta.

Si tratta di un piccolo intervento di cheiloplastica (si chiama così la chirurgia estetica del labbro) che serve a migliorare e rendere più armoniose le labbra nel contesto del viso.

La tecnica si chiama eversione del labbro, si effettua in clinica in anestesia locale e l’intervento dura in tutto circa mezz’ora.

Sostanzialmente, le persone che presentano un’eccessiva lunghezza del “filtro” (cioè la distanza che separa le narici e il labbro superiore) hanno il labbro molto sottile ed è importante, per migliorare l’estetica, far fuoriuscire la mucosa del labbro superiore (come si vede nella foto).

Praticando l’eversione del labbro, il chirurgo deve rispettare la morfologia e la funzionalità del labbro stesso e valutare se è il caso di riempire il labbro con acido ialuronico.

 

Chiunque, donne o uomini, avesse bisogno di un consiglio venga a trovarmi in studio!

Per info: www.istitutodermoestetico.com

CONSIGLI POST INTERVENTO DI CHIRURGIA ESTETICA

DSC4957mod_copia

Buongiorno a tutti!

Oggi vi parlo dei consigli da seguire dopo un intervento di chirurgia estetica.

Innanzitutto vorrei precisare che la terapia post-operatoria varia in base al tipo di intervento effettuato. Nei primi giorni successivi è meglio seguire una dieta ricca di proteine e pochi carboidrati e assumere tanti liquidi (preferibilmente bere acqua naturale, circa 2 litri al giorno).

I punti di sutura verranno rimossi dopo 1 o 2 settimane, dipende dal tipo di intervento. In alcuni casi, si riassorbono da soli.

E’ importante applicare una protezione solare sulle cicatrici per almeno 6 mesi, consiglio la Scudo50 della mia linea e la Cica Smaglia (trovate tutte le info sul mio sito www.notonlystar.com ).

Ovviamente, le cicatrici non devono essere bagnate fino a quando non vengono rimossi i punti di sutura.

Fino a 2/3 settimane dopo l’intervento è normale che ci sia gonfiore, edemi o un po’ di dolore nelle zone trattate.

Le guaine, i reggiseni e le calze devono essere portate per 3 settimane o 1 mese a seconda del tipo di intervento.

In ogni caso, dopo l’intervento vi verrà consegnata la lettera di dimissione con i farmaci da assumere e i consigli post intervento.

Un ultimo suggerimento: le vostre aspettative devono essere realistiche! Dopo un intervento non ci si vede subito bene, il risultato atteso potrebbe arrivare anche dopo diversi mesi. Infatti, ogni organismo può reagire in modo differente, il gonfiore e le ecchimosi variano in base al tipo di pelle!

Per qualsiasi dubbio non esitate a contattarmi!

CONSIGLI DA SEGUIRE PRIMA DI UN INTERVENTO DI CHIRURGIA ESTETICA

 

_MAN7151

Buongiorno cari amici,

oggi vi illustro i consigli da seguire prima di un intervento di chirurgia estetica.

Innanzitutto è importante fare delle fotografie prima dell’intervento, in modo da poter poi apprezzarne i risultati!

In generale, è vietato assumere, nei 15 giorni precedenti l’intervento, aspirina o prodotti contenenti acido acetilsalicilico.

Nei 10 giorni prima evitare anche l’assunzione di antinfiammatori, la vitamina E o altri prodotti omeopatici che possano causare sanguinamento.

Per gli interventi in anestesia generale (ad esempio Mastoplastica o Rinoplastica) è proibito assumere qualsiasi tipo di cibo o bevande dalla mezzanotte del giorno precedente; mentre per gli interventi in anestesia locale, anche con sedazione profonda (ad esempio Liposuzione o Blefaroplastica), basta il digiuno almeno da 6 ore prima dell’intervento. Se l’intervento verrà effettuato di pomeriggio, si potrà fare una colazione leggera (tè e fette biscottate).

Per quanto concerne le donne, è importante sapere che la presenza del flusso mestruale non interferisce con gli interventi.

Consiglio anche di farsi accompagnare in clinica, in modo da non dover poi guidare dopo l’intervento.

Inoltre, vi suggerisco di sospendere il fumo almeno 2 settimane prima dell’intervento, in quanto studi clinici hanno dimostrato che l’incidenza delle complicanze è circa 10 volte superiore nei pazienti fumatori! Io, in generale, consiglio di non fumare!!!

Questi sono ovviamente consigli generici, in fase di visita vi verranno consegnate le analisi da effettuare prima dei vari interventi, differenti in caso di anestesia totale o locale con sedazione profonda. Vi aspetto per una consulenza individuale!

Il grasso al punto giusto! Il Lipofilling delle labbra

Buongiorno cari amici!

Oggi vorrei spiegarvi una nuovissima tecnica sempre più richiesta dalle donne: il lipofilling alle labbra.

Si tratta di prelevare il grasso da una zona del corpo in cui è presente (si parla, infatti, di grasso autologo) e poi, dopo un particolare procedimento, si va ad iniettare nelle labbra.

FullSizeRender 3FullSizeRender

Il brevissimo intervento si effettua in clinica con anestesia locale e dura circa mezz’ora. Dopo un’oretta la paziente potrà tranquillamente andare a casa. Oltretutto non ci saranno nemmeno punti da rimuovere, in quanto il tutto avviene tramite iniezione e quindi con una siringa.

Questo consentirà di avere labbra più carnose e voluminose, senza ricorrere né all’acido ialuronico né al permalip (inserimento di piccole protesi)!!!

Il risultato saranno labbra totalmente naturali e bellissime!

Osservate il mio video per farvi un’idea e non esitate a contattarmi per tutte le informazioni necessarie:

Per saperne di più: www.istitutodermoestetico.com

Aumentiamo il volume del seno senza ricorrere alle protesi. Arriva il lipofilling per un seno più abbondante ma naturale

Molte mie pazienti non fanno altro che chiedermi se esiste un modo per  ingrandire il seno senza ricorrere per forza all’ inserimento di protesi permanenti; una tecnica quindi che permetta di avere un seno più abbondante ma senza esagerare e che avesse soprattutto un aspetto il più naturale possibile.

Tutto ciò in realtà esiste e prende il nome di Lipofilling ovvero il riempimento con il proprio grasso che viene asportato da una zona in eccesso per essere trasferito invece in una zona dove manca.

 Venite con me a scoprire di cosa si tratta…

Guardate da queste immagini la differenza tra una porta trattata e una no. Il risultato è sorprendente!!

 

fotofoto 7

foto 9

 Risultato prima e dopo

www.istitutodermoestetico.com

Continua a leggere

Aumentare il seno di 1/2 taglie con tempi du recupero brevi e costi contenuti? Arriva la Soft Mastoplastica

 

foto 2Cari amici oggi vi porterò direttamente in sala operatoria con me e vi farò vedere in che cosa consiste questa nuovissima tecnica per aumentare il seno di una taglia massimo due..senza complicanze, con tempi di recupero ridotti e soprattutto con un prezzo di gran lunga più vantaggioso rispetto ad una mastoplastica tradizionale!

La soft mastoplastica è  una tecnica di ultima generazione per aumentare il seno di !/2 taglie. E’ possibile sottoporsi quindi  ad un trattamento mini-invasivo che garantisce soddisfazione alla paziente sin da subito con tempi di recupero molto brevi.

 Che cos ‘ è ?

 E’ un trattamento chirurgico mini invasivo, si esegue in day hospital che in casi selezionati permette di aumentare il volume della mammella di 1/2 taglie con risultati eccellenti, in massima sicurezza e molteplici vantaggi per la paziente.

 Indicazioni:

 Le pazienti che potranno sottoporsi a questo tipo di trattamento sono coloro che presentano mammelle con le seguenti caratteristiche:

  • Mammelle alte (senza ptosi)
  • Presenza di ghiandola mammaria sufficiente per la copertura della mini- protesi
  • In alcuni casi, quando vi è carenza di ghiandola mammaria è possibile infiltrare a copertura della mini protesi grasso autologo prelevato dalla stessa paziente

Continua a leggere

Rimodellare il proprio corpo con il Lipofilling

Cari amici di Notonlystar è appena cominciata la sessione chirurgica di oggi e come primo intervento oggi eseguiremo un lipofilling.

Il lipofilling  è una tecnica chirurgica che consiste nel prelevare del grasso autologo (dello stesso paziente) per innestarlo in qualche zona corporea al fine di modicarla.

E’  un metodo naturale, sicuro e che non comporta rischi di allergie, utile per  dare maggior definizione ad alcune zone corporee, come, ad esempio, il seno.
Attraverso questa metodica è possibile estrarre il grasso aspirandolo da zone come le cosce o l’addome, o da qualunque altra sede di prelievo disponibile,  per poi trasferirlo in qualsiasi altra regione corporea.
Il grasso reimpiantato permane nelle aree trattate e, dal momento che si utilizzano le proprie cellule, non si possono sviluppare reazioni allergiche.
Il lipofilling può anche correggere difetti postraumatici o post-chirurgici.

In questo caso specifico andremo a prelevare il grasso dalla zona trocanterica per inserirlo nei fiacche e renderli quindi più formosi.

Una volta eseguito il prelievo con una cannula particolare che nn distrugge il grasso, viene iniettato nella zona che si vuole rimodellare quindi nei fianchi.

Solitamente l’intervento viene eseguito  in regime di day-hospital tranne nei casi in cui l’operazione sia effettuata nel  pomeriggio inoltrato, oppure su richiesta della  paziente.
La sicurezza di questo intervento è elevata, data la scarsa invasività.

Dopo il trattamento, le pazienti saranno in grado di svolgere le loro attività abituali entro pochi giorni. Qualche fastidio conseguente alla procedura può essere controllato con farmaci.  La ripresa dell’attività sociale è immediata per quanto riguarda le braccia e sarà ridotta di una settimana per le aree sottoposte al prelievo che di solito sono le cosce, i fianchi, le ginocchia, l’addome e i glutei. In questo caso per una settimana saranno limitate le lunghe camminate gli sport e gli sforzi, ma dal giorno dopo sarà possibile riprendere l’attività lavorativa in ufficio.

 foto 1 foto 3

 

La nuova frontiera della liposcultura: la Lipolaser

Sembra che abbiano tutti i mezzi a loro disposizione per riuscirci senza fare alcun sforzo… e funziona sempre!

Quando le star decidono di sbarazzarsi dei loro chiletti superflui, le escogitano tutte! Cambio di vita drastico, sport, sport e ancora sport, diete. Ma volte tutto questo non sempre basta, ed è cosi che ricorrono ad altri rimedi seppur chirurgici ma poco invasivi. L’alternativa quindi esiste e si chiama LASERLIPOLISI.

Continua a leggere