Rimpolapare la pelle in profondità: la radiofrequenza ablativa

Pelle senza tono e tendente alle rugosità…Con il passare del tempo capita a tutti, anche le stelle di Hollywood lo sanno.  Allora cosa fare per migliorarne la consistenza soprattutto in sedi come la regione perioculare, perilabiale e il collo?

images

La risposta è: radiofrequenza ablativa e frazionata. Non si tratta di un comune laser o di una luce pulsata ma di onde elettromagnetiche in grado di raggiungere anche gli strati più profondi della pelle in maniera modulabile, a seconda della regione da trattare.
Si tratta infatti di uno strumento flessibile, che offre la possibilità di stabilire la profondità e il livello di ablazione, senza dolore e con un tempo di recupero di circa tre giorni.
L’utilizzo di questa metodica consente di stimolare la produzione di collagene, andando a rimpolpare la pelle per donare turgore e vitalità. Il vantaggio è quello di creare dei coni di energia che consentono di stimolare anche la pelle circostante a quella della singola zona trattata, in profondità.

Per maggiori info: www.drurtisclinic.com